Aschbach- San Vigilio- Malga di Naturno

Aschbach- San Vigilio- Malga di Naturno

Naturno (554 m) - Rablà (532 m) - Rio Lagundo/Aschbach (1.362 m) - Monte S. Vigilio/Vigiljoch (1.743 m) - Malga di Naturno (1.922 m) - Rio Lagundo/Aschbach - Rablà - Naturno

 

Via bus o Ferrovia della Venosta ci si porta a Rablà presso la stazione a valle della Funivia di Rio Lagundo. Si sale quindi a 1362 m raggiungendo l'omonima stazione a monte, dalla quale si segue il segnavia 27-28 /  28A e, passando per la cima arrotondata del "Bischofskofel", si arriva a Monte "S. Vigilio/Vigiljoch", da dove si può ammirare una magnifica vista panoramica sulle Dolomiti e sui monti della Val d'Ultimo. S. Vigilio rappresenta il punto cardine più settentrionale della lunga cresta del Gioveretto/Zufrittkamm, che, oltre ad appartenere al Gruppo dell'Ortles, i ritrovamenti archeologici indicano come punto di passaggio e collegamento tra le vallate quasi 10.000 anni orsono. Presso la Malga "Bagni dell'Orso/Bärenbad" si trovano anche le fonti radioattive dalle quali sgorga la rinomata Acqua Minerale di Merano. Si passa quindi per il sentiero nr. 28-9 e poi 9A alla volta della Malga di Naturno, dalla quale si schiude una bella veduta sul Monte Sole di Naturno. Il sentiero nr. 27 attraverso il "Bosco delle Fontane/Siebenbrunner Wald" riconduce infine alla stazione a monte della Funivia di Rio Lagundo. Giunti a valle, si ritorna a Naturno con il pullman pubblico o la Ferrovia della Val Venosta.

Questo sito utilizza dei cookies per scopi funzionali e analitici. Per saperne di più si prega di leggere le nostre disposizioni relative ai cookies. Utilizzando questo sito web l'utente dichiara il proprio consenso a tali disposizioni.